Grande partecipazione alla cerimonia in ricordo dei giudici Falcone e Borsellino a Sant’Agata Militello

Grande partecipazione stamani presso la Villa Falcone e Borsellino di Sant’Agata Militello alla cerimonia di commemorazione dei due Giudici uccisi dalla mafia e di tutte le vittime di criminalità, organizzata dall’Acis “Sant’Agata Militello – Nebrodi” APS insieme al Comune di Sant’Agata Militello ed al Parco dei Nebrodi.

Presenti, insieme alle autorità civili e militari, numerosi studenti in rappresentanza delle scuole santagatesi, che hanno impreziosito la manifestazione nel 30ennale delle stragi di Capaci e via D’Amelio, con striscioni, slogan ed interventi di riflessione sui valori della lotta alla criminalità e rispetto della legge.

La manifestazione si è aperta con un breve ma suggestivo corteo che partendo da Piazzale Peppino Impastato ha raggiunto il monumento dedicato a Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, ai piedi del quale è stata posta una corona di fiori.

Tra gli interventi quello del sindaco di Sant’Agata Militello Bruno Mancuso, del Presidente del Parco dei Nebrodi Domenico Barbuzza e del Presidente dell’Acis Giuseppe Foti che, nell’occasione, ha anche voluto rivolgere un caloroso saluto ed il ringraziamento per il prezioso e puntuale lavoro svolto al Vice Questore Gaetano Di Mauro, dirigente del commissariato di PS di Sant’Agata Militello, che tra qualche giorno lascerà la cittadina nebroidea per trasferirsi a Montecatini.

Presenti anche i rappresentanti delle associazioni di Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza ed Unuci.

Visita del Gen. Rosario Castello comandante delle Legione Carabinieri Sicilia, all’azienda di Michelangelo Mammana

Questa mattina il Comandante della Legione Carabinieri “Sicilia”, Gen. B. Rosario CASTELLO, ha visitato, accompagnato dal Comandante provinciale di Messina e dal C.te della Compagnia di Mistretta, la Stazione Carabinieri di Castel di Lucio presidio del Comando Provinciale Carabinieri di Messina al confine con la provincia di Palermo.

Nel corso della visita, il Generale ha espresso il suo vivo apprezzamento ai militari della Stazione Carabinieri di Castel di Lucio, che quotidianamente rappresentano le istituzioni in quel territorio, che si inserisce nel parco museale a cielo aperto della “fiumara d’arte”, sottolineando l’importante lavoro di prossimità, vicinanza e assistenza svolto dai militari a favore della popolazione locale. 

Nella circostanza, in ragione della particolare posizione geografica della caserma dell’Arma, unico presidio di polizia nell’entroterra montano nebroideo, il Comandante della Legione Sicilia ha ringraziato i Carabinieri per il loro quotidiano impegno e sacrificio e per porsi quali protagonisti nell’assicurare un solido ed efficiente baluardo di legalità verso le varie forme di criminalità comune ed organizzata storicamente presenti nell’area mistrettese.

Al termine della visita il Comandante della Legione Sicilia ha voluto incontrare l’imprenditore presso la sua azienda, Michelangelo Mammana, per testimoniare la vicinanza propria e di tutti i carabinieri della Sicilia ad un imprenditore che è stato vittima di estorsione di stampo mafioso. Nella circostanza, era presente anche il Vice Presidente della Rete per la Legalità – SOS Impresa, Giuseppe Scandurra il quale ha tenuto a ringraziare il Generale e tutti i Carabinieri della Sicilia per la loro costante opera di prevenzione e repressione del fenomeno delle estorsioni di stampo mafioso ai danni degli imprenditori siciliani.

Il 23 maggio cerimonia a Sant’Agata Militello in ricordo di Falcone, Borsellino e tutte le vittime della criminalità. Presenti le scuole cittadine

L’Associazione Acis Antiracket “Sant’Agata Militello – Nebrodi” APS, con il Comune di Sant’Agata Di Militello e l’Ente Parco dei Nebrodi, organizzano una manifestazione in ricordo dei Giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino e di tutte le vittime di mafia e criminalità. 

Il momento commemorativo si svolgerà presso la villa Falcone e Borsellino di Sant’Agata Di Militello dove è collocato il monumento dedicato ai due Giudici, con la manifestazione nella giornata del 23 maggio 2022 che vedrà il raduno dei partecipanti alle ore 11 presso la rotonda di Piazzale Peppino Impastato, punto di partenza di un breve corteo che raggiungerà la vicina villa Falcone e Borsellino.

Quest’anno, vista la ricorrenza del 30° anniversario delle stragi di Capaci e Via D’Amelio ed in considerazione dell’alleggerimento delle misure adottate a seguito dell’emergenza sanitaria, si è voluto dare un importante e doveroso contesto alla manifestazione con il coinvolgimento delle autorità civili, militari e religiose, delle associazioni locali e della popolazione studentesca santagatese, per sottolineare ancora una volta il forte messaggio di legalità ed il valore del sacrificio di quegli Uomini per una società libera e migliore.